Allergia Occhi Rossi: i Rimedi Quando ne Siamo Colpiti

Le allergie oculari sono molto comuni e generalmente comportano: occhi rossi, pruriti, lacrimazione, starnuti e naso che cola.

L’American College of Allergy, Asthma and Immunology ha stimato che 50 milioni di persone negli Stati Uniti soffrono di allergie stagionali, e si tratta di un numero in aumento. Oltre agli starnuti, congestione e naso che cola, la maggior parte di questi soggetti allergici presenta anche prurito agli occhi, lacrimazione, occhi arrossati e palpebre gonfie. In alcuni casi, le allergie oculari possono anche avere un ruolo nella congiuntivite e in altre infezioni degli occhi.

Se pensi di soffrire di allergie oculari, di seguito ci sono alcune cose che dovresti sapere: buona lettura!

 

Allergia occhi rossi: quali sono le cause

Occhi rossi, prurito e lacrimazione sono i principali segni di allergia. Le sostanze, generalmente innocue, che causano problemi ai soggetti predisposti alle reazioni allergiche, si chiamano allergeni. I più comuni allergeni presenti nell’ambiente e nell’aria sono muffa, polvere, polline e peli di animali domestici.

Tuttavia, le allergie oculari possono essere anche causate da reazioni ad alcuni cosmetici o colliri – comprese le lacrime artificiali che curano la secchezza degli occhi, in quanto spesso contengono conservanti irritanti.

 

Come ottenere sollievo dalle allergie degli occhi

Esistono alcuni metodi e accortezze da adottare per ottenere sollievo dai vari segni delle allergie oculari.

  • Evitare gli allergeni: prevenire è meglio che curare! L’ approccio migliore per evitare e controllare i sintomi dell’allergia agli occhi è fare il possibile per limitare l’esposizione agli allergeni a cui sei sensibile. Ad esempio, nei giorni in cui la presenza di pollini nell’aria è elevata, è consigliato rimanere in casa il più possibile e utilizzare un condizionatore per filtrare l’aria.
  • Quando sei all’aperto durante la stagione delle allergie, indossa gli occhiali da sole per proteggere gli occhi dagli allergeni presenti nell’aria; inoltre, tieni i finestrini chiusi mentre guidi.
  • Rimozione delle lenti a contatto: la superficie delle lenti a contatto può attrarre e accumulare gli allergeni presenti nell’aria, quindi è bene prendere in considerazione l’uso degli occhiali durante la stagione delle allergie. Un’altra soluzione è quella di utilizzare le lenti a contatto usa e getta, per evitare di utilizzare lenti che abbiano accumulato allergeni. Tuttavia, la scelta migliore quando si soffre di allergia oculare, è quella di interrompere del tutto l’uso di lenti a contatto – almeno fino a quando tutti i sintomi dell’allergia non saranno scomparsi. Inoltre, indossare degli occhiali con lenti fotocromatiche, può ridurre la sensibilità alla luce legata all’allergia e può aiutare a proteggere gli occhi dagli allergeni presenti nell’aria.

 

Colliri e gocce oculari per gli occhi rossi da allergia

Dato che le allergie agli occhi sono così diffuse, esistono diverse gocce per gli occhi – disponibili senza prescrizione – che sono state formulate per alleviare prurito, arrossamento, lacrimazione e tutti i sintomi tipici dell’allergia oculare.

Se i sintomi dell’allergia agli occhi sono abbastanza lievi, i colliri da banco per il trattamento delle allergie potrebbero essere efficaci – oltre a farti risparmiare un po’ di soldi rispetto ad altri farmaci più specifici. Puoi chiedere consiglio al tuo oculista per scegliere il giusto collirio: noi ti consigliamo di utilizzare Oftyvit, un collirio dall’azione idratante, nutritiva, lubrificante e antiossidante che ti darà subito sollievo. Per saperne di più, leggi il nostro articolo sul miglior collirio per gli occhi arrossati!

 

Occhi Rossi Allergia: I migliori metodi curativi

Di seguito, i migliori metodi per alleviare le allergie oculari.

  1. Antistaminici. Una parte della risposta naturale del corpo alle allergie è il rilascio di istamina, una sostanza che dilata i vasi sanguigni e li rende diversamente permeabili. Gli antistaminici riducono le reazioni allergiche bloccando l’attacco di istamina alle cellule del corpo.
  2. Decongestionanti. I decongestionanti aiutano a sgonfiare i canali nasali per facilitare la respirazione; inoltre, riducono anche le dimensioni dei vasi sanguigni degli occhi, riportandole a normali, e alleviando il rossore oculare. Decongestionanti comuni includono fenilefrina e pseudoefedrina. Sono disponibili anche farmaci combinati che contengono sia antistaminico che decongestionante.
  3. Stabilizzatori di mastociti. Questi farmaci causano cambiamenti nei mastociti che impediscono il rilascio di istamina e relativi mediatori di reazioni allergiche. Poiché potrebbero essere necessarie diverse settimane per ottenere l’effetto degli stabilizzatori di mastociti, questi farmaci sono da utilizzare prima dell’inizio della stagione allergica, come metodo per prevenire o ridurre la gravità delle future reazioni allergiche.
  4. Antinfiammatori non steroidei. Possono essere prescritti colliri per ridurre il gonfiore, l’infiammazione e altri sintomi associati alla congiuntivite allergica stagionale.
  5. Steroidi. Talvolta vengono prescritti colliri di corticosteroidi per alleviare i sintomi di allergia acuta agli occhi ma i potenziali effetti collaterali dell’uso a lungo termine di questi farmaci, comprendono ipertensione oculare, glaucoma e cataratta, quindi in genere sono prescritti solo per un uso a breve termine.
  6. Immunoterapia. Indica un trattamento in cui uno specialista inietta nel tuo corpo  piccole quantità di allergeni così da aiutarti a sviluppare gradualmente l’immunità.

 

8 consigli preziosi per chi soffre di allergie degli occhi

  1. Non perdere tempo: rivolgiti al tuo oculista prima dell’inizio della stagione delle allergie; ricorda che prevenire è meglio che curare!
  2. Cerca di evitare o limitare la tua esposizione agli allergeni a cui sei sensibile. In primavera e in estate, i pollini degli alberi e delle erbe sono la causa principale di allergia oculare mentre muffa, acari della polvere e peli di animali domestici sono comuni allergeni durante l’inverno e negli ambienti chiusi.
  3. Proteggi gli occhi dagli allergeni presenti nell’aria, quando sei all’aperto, indossando occhiali da sole avvolgenti.
  4. Non strofinare gli occhi se senti prurito: lo sfregamento oculare rilascia più istamina e peggiora i sintomi dell’allergia.
  5. Usa abitualmente lacrime artificiali per tenere i tuoi occhi puliti.
  6. Utilizza lenti a contatto giornaliere per evitare che accumulino allergeni.
  7. Fare la doccia prima di coricarsi e pulire delicatamente le palpebre per rimuovere qualsiasi polline che potrebbe causare irritazione anche durante il sonno.
  8. Considera l’acquisto di un depuratore d’aria per la tua casa e di un filtro per intrappolare gli allergeni per il tuo sistema di riscaldamento e raffreddamento.

 

Come sapere se soffri di allergie

Per iniziare, puoi fare questo breve quiz per capire se soffri di allergie oculari; ovviamente, consulta il tuo medico al primo segnale di una condizione inusuale dei tuoi occhi. Rispondi alle seguenti domande:

  • Ci sono allergie nella tua famiglia?
  • Senti spesso prurito agli occhi, soprattutto in primavera?
  • Hai mai avuto una congiuntivite?
  • Sei allergico agli animali domestici?
  • Usi spesso antistaminici e/o decongestionanti per controllare starnuti, tosse e congestione?
  • Se rimani in casa durante una giornata con una quantità elevata di polline nell’aria, ti senti meglio e hai meno rossore e prurito agli occhi?
  • I tuoi occhi cominciano a lacrimare quando indossi certi cosmetici o lozioni, o quando sei esposto a determinati profumi?

Se alla maggior parte delle domande – o a tutte –  la tua risposta è stata ”Sì”, potresti avere qualche allergia oculare: prendi appuntamento per una visita specialistica così da avere un quadro chiaro della situazione.

 

Allergie oculari, occhi rossi e lenti a contatto

Avere problemi con le lenti a contatto durante la stagione delle allergie è molto comune. Un disagio con l’uso delle lenti a contatto si presenta spesso quando si cambia tipologia di lenti: ad esempio, quando si sceglie di usare lenti in silicone idrogel, dopo aver usato con successo lenti a contatto standard, possono manifestarsi sintomi di allergia.

Gli studi hanno dimostrato che chi ha reazioni allergiche con l’uso di lenti a contatto, in realtà, non ha nessun problema con la lente stessa o col materiale di cui è costituita. Infatti, le allergie oculari nei soggetti che usano lenti a contatto, sono dovute alle sostanze – gli allergeni – che si accumulano sulla superficie della lente. Ecco perchè, nel caso di passaggio da lenti a contatto standard a lenti in silicone idrogel, è comune avere una reazione allergica: la superficie e le caratteristiche chimiche del materiale della lente in silicone idrogel fanno sì che questa attragga più facilmente gli allergeni e li trattenga, causando disagio nell’individuo che le indossa.

I professionisti dell’ottica sono d’accordo nell’affermare che, il miglior tipo di lenti a contatto morbide per le persone inclini alle allergie agli occhi, siano le lenti giornaliere monouso: dato che vengono usate e poi gettate a fine giornata, non hanno possibilità di accumulare grandi quantità di allergeni sulla loro superficie.

Offerta
Optrex Bagno Oculare Multi Azione per Occhi Stanchi, Arrossati e Irritati, 300 ml
  • BAGNO OCULARE: per occhi stanchi, irritati e arrossati. Calma, lenisce e pulisce
  • CON ESTRATTI VEGETALI:che aiutano a rimuovere delicatamente polvere, tracce di trucco e altre particelle intrappolate sulla superficie dell’occhio
  • FACILE DA APPLICARE: basta piegare la testa in avanti, tenendo l'occhiera alla base. Posiziona l'occhiera sopra l'occhio e solleva la testa. Per facilitare la distribuzione del prodotto, muovi lentamente la testa per 30 secondi.
  • CON OCCHIERA: la confezione al suo interno contiene un'occhiera per l'applicazione
  • PER UN UTILIZZO QUOTIDIANO: non contiene conservanti

Conclusione

Le cause delle allergie oculari sono molteplici ma anche facilmente riconoscibili. Se ne soffri, prova ad adottare le soluzioni e gli accorgimenti presenti in questo articolo; se la tua condizione non dovesse migliorare, prenota una visita oculistica.

Ultimo aggiornamento 2021-06-12 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.